La linea sottile

… tra il tacere e il subire [Luciano Ligabue]

Grazie, Presidente!

leave a comment »

“Si è detto in passato che l’Azione Cattolica fosse antifascista. Diciamo solo che la formazione cristiana che ricevevamo nell’Azione Cattolica era in grado di sradicare la dittatura nelle coscienze, quantomeno di fungere da antidoto alla sua impostazione ideologica. Da qui, da questa formazione cristiana, siamo partiti, noi costituenti del gruppo cattolico, per scrivere la Costituzione.” [Oscar Luigi Scalfaro]

 

“Se sei convinto che la politica è sporca, preparati a lavare pavimenti, soffitti e pareti il più possibile. E poi magari lavare anche la faccia delle persone! […] Però se ci rimbocchiamo le maniche, poi non è detto che quelli che oggi si sacrificano, abbiano il risultato. Uno semina, e l’altro raccoglie. Con questa guida materna: Buon viaggio!” (L’uomo è animale politico – Intervista Ac)

 

25 Aprile, sempre!

leave a comment »

Oggi si celebra la Festa della Liberazione dell’Italia dal Regime Fascista. Una festa per ricordare i numerosi giovani partigiani che hanno dato la loro vita in onore della libertà e della democrazia nel nostro Paese. Sacrificio che portò all’attuale Costituzione italiana.

Libertà e Democrazia: due valori oggi minati più che mai. Una festa tirata per la giacchetta da una fazione politica, messa in discussione dall’altra. Come se questa festa non fosse di tutti… ma proprio tutti!

Non aggiungo altro se non un video con l’audio originale di Piero Calamandrei, giornalista e padre costituente italiano.

EPPURE CI VORREBBE UN BIS DI QUESTA FESTA. BUONA LIBERAZIONE A TUTTI!


Written by lalineasottile

25 aprile 2011 at 09:51

Promemoria: il 12 giugno c’è il Referendum!

leave a comment »

Secondo i sondaggi il 70% degli italiani non sa che il 12 giugno si voterà per 4 referendum. Questo significa che TU dovrai trovarne almeno 3, informarli e portarli a votare 4 SI’ per bocciare la privatizzazione dell’acqua, il nucleare e il legittimo impedimento. *4 SI per dire NO*

(copia e incolla ovunque)

Written by lalineasottile

10 aprile 2011 at 20:08

Da conservare – 1

leave a comment »

Una sorta di post-it per non dimenticarmi la riflessione fatta in questi giorni struggenti:

A volte viviamo l’illusione che certi avvenimenti siano rinchiusi, paradossalmente tranquilli e al sicuro, dentro la tv o il giornale. Purtroppo poi scopriamo che non è così.

E questa scoperta, con le cicatrici indelebili che lascia, è straziante fino a farti sentire impotente davanti al caso.

Written by lalineasottile

26 febbraio 2011 at 20:35

Pubblicato su Me stesso

Si può fare

leave a comment »

Tranquilli, niente a che vedere con lo slogan veltroniano delle elezioni politiche del 2008. Qui si parla di film. Di un bel film.

La trama è ispirata alle tante storie delle cooperative dei primi anni ’80. In particolare di una cooperativa sociale milanese per malati di mente dimessi dai manicomi chiusi a causa dell’entrata in vigore della legge 180 (Basaglia).

Nello (Claudio Bisio) è un sindacalista che dopo un disguido con i compagni viene inviato a lavorare alla direzione della “Cooperativa 180” che si occupa di intrattenere i malati di mente in lavori inutili.

Ascoltando le idee di tutti i pazienti, da lui considerati sin dal primo momento “soci”, riesce a scoprire i loro talenti ed assieme, non con poche difficoltà, iniziano a lavorare a un progetto innovativo e di successo: la costruzione di parquet decorativi su commissione.

Il lavoro, la lauta retribuzione e la passione di Nello riescono a portare i soci fuori dall’ambiente “clinico” in cui vivono iniziando ad aprirsi al mondo, riducendo inoltre drasticamente la somministrazione di medicinali. Non mancano i problemi, così come i colpi di scena. Ma il finale, così come il titolo, lasciano un messaggio molto positivo: “Si può fare”.

Un film appassionante, divertente e commovente allo stesso tempo. Il risultato è che in alcuni tratti risulta davvero difficile distinguere i “matti” dai “sani”.

Un tocco di fiducia nel presente e nel futuro, con l’esempio delle piccole “sane pazzie” del passato.

Written by lalineasottile

1 febbraio 2011 at 22:36

La linea

leave a comment »

Mentre cercavo un’immagine carina per il mio blog, mi sono imbattuto ne “La linea” di Osvaldo Cavandoli (potete vederla in alto a destra della pagina). Cercavo qualcosa di semplice e inerente al titolo del blog, e penso di aver trovato quello che cercavo.

Avevo un ricordo opaco di questo fumetto. Lo ricordavo nella pubblicità della “Invernizzi” e in qualche edizione del Carosello andata in onda nel 2000.

Ieri l’autore di questo celebre e simpatico fumetto avrebbe compiuto 91 anni. L’ho scoperto per caso poco fa mentre cazzeggiavo beatamente al computer. Ed ecco che ho pensato di dedicargli un post. Perchè lo merita.

Lo conosco poco, ma “a pelle” mi sta simpatico.

Non so raccontarvi molto di lui, ma vi posto una sua foto, un simpatico video e per il resto vi rimando a Santa Wikipedia per ulteriori approfondimenti.

Buon anno a tutti!

Written by lalineasottile

2 gennaio 2011 at 15:37

Christmas 2.0: I tempi cambiano

leave a comment »

Se Gesù dovesse nascere oggi, nel 2010, come sarebbe la comunicazione tra i diversi protagonisti?

Un video che in questi giorni circola sul web prova a ricostruirne quello che sarebbe accaduto tra Giuseppe, Maria, l’Angelo Gabriele e i Magi mediante Gmail, Facebook, Twitter, Ebay e altri colossi della comunicazione moderna. Un Christmas 2.0 a tutti gli effetti con foto in tempo reale, scambio di mail per le comunicazioni e mappe online.

“I tempi cambiano. I sentimenti rimangono gli stessi”.

Buona visione, e buon Avvento!

Written by lalineasottile

17 dicembre 2010 at 09:16